Archivi categoria: quaderni

Non tutto il male (piccoli quaderni della felicità possibile #11)

 

valerio ricci montani_area costruida_tecnica mista_2014

Valerio Ricci Montani, Area costruida, tecnica mista, 2014.

Nella bella ed efficace illustrazione che accompagna questo quaderno, ci sono le metà di due foglie di cavolo, accostate e percorse da neri quadrati che ne assorbono la natura, proiettandola forse in un universo parallelo, letteralmente una traduzione. Il tema del quaderno sono gli avanzi, la parte del cibo che non è stata scelta e che rimane non già per essere buttata, ma invece per ricrearsi, un’altra traduzione, in nuovi più intriganti piatti, da ripresentare ai commensali facendo finta di aver previsto tutto fin dal principio.

11 - non tutto il male per web-1piccoli quaderni della felicità (possibile) #11 NON TUTTO IL MALE

 

La famosa atmosfera (piccoli quaderni della felicità possibile # 6)

luigi battisti_senza titolo_30x30_acquerello su carta_2012

Luigi Battisti, Senza Titolo, acquerello su carta, 30×30 cm, 2012.

A novembre ci si rintana. E a parte la tana domestica, casa o appartamento, vi è la tana della tradizione, ossia un passato mitico di cose buone e rustiche, che si vanno a cercare per paesini e contrade, ma anche nei supermercati e nei templi del gusto in città, dove l’atmosfera dell’autunno è confezionata e pubblicizzata. Dalla festa dei morti fino a Natale, è un crescendo di lusinghe al nostro residuale senso del focolare, e c’è chi pagherebbe ogni cifra pur di avere l’atmosfera nel piatto.

6 - atmosfera per web_Layout copertina piccoli quaderni della felicità (possibile) #6 LA FAMOSA ATMOSFERA

La melanzana antirazzista (piccoli quaderni della felicità possibile # 5)

002 Fabio Pistillo_Melanzana con sorpresa_2011_tecnica mista su carta_cm 34x24

Fabio Pistillo, Melanzana con sorpresa, tecnica mista su carta, 2011

Non passerà l’estate senza aver noi esplorato tutte le virtù delle melanzane, che adesso sono disponibili e adesso conviene mangiarle. Ecco perciò questo libretto di qualche anno fa, illustrato da Fabio Pistillo, che ancora si ringrazia.

piccoli quaderni della felicita (possibile) # 5 melanzana antirazzista per blog prima

 

piccoli quaderni della felicita (possibile) # 5 melanzana antirazzista

Queer Cuisine (piccoli quaderni della felicità possibile # 9)

signorini queer cuisine

Livia Signorini, Soirée, 2013, collage.

PER TUTTA L’ESTATE, ogni mese in regalo un quaderno di quelli già usciti e illustrati dall’opera originale di un artista, che in questo caso è Livia Signorini. I quaderni, come ho già detto, trattano in libertà di tutto ciò che è gastronomia, non tralasciando affatto le questioni più sociali, come è il caso del mito della panna da cucina…

In basso scaricate il libretto per saperne di più.

queer cuisine per web_Layout 1primapiccoli quaderni della felicita (possibile) # 9 QUEER CUISINE

Chez le pâtissier (piccoli quaderni della felicità possibile # 10)

Luigi Billi_per una carezza_collage 2014_det

Luigi Billi, Per una carezza, 2014, collage, particolare. (foto: Giorgio Benni)

UN REGALO PER L’ESTATE: ogni mese potrete scaricare dal sito uno dei Piccoli quaderni della felicità (possibile) finora pubblicati e illustrati ogni volta da un artista differente. Il numero 10 è uno speciale sulla pasticceria casalinga, contiene molte ricette di dolci che solitamente si fanno in casa, ed è illustrato da Luigi Billi, a cui va il mio ringraziamento. Grazie anche a Pasquale Polidori e Geppi Sferra, i quali dei quaderni curano l’editing e la stampa.

L’idea di questa serie di volumetti monografici, dedicati ad aspetti particolari della gastronomia, nasce dalla constatazione che oramai la cucina, almeno in Italia, è riconosciuta essere uno dei pochi ambiti di massa di realizzazione personale e argomentazione culturale. È un campo  accettato da tutti, percepito come non pericoloso e rassicurante, ed è anche uno spazio di libertà materiale, relativamente a buon mercato per quanto sempre più condizionata dalle mode, e di creatività quotidiana. Siamo il Paese del cibo moralizzato e politicizzato, ma anche del successo di trasmissioni gastronomiche superficiali e tremendamente ripetitive.

Dopo anni di lavoro fra giornali e ristoranti, i piccoli quaderni sono un mio modo per parlare del cibo a ruota libera, fra fatti, ricordi, fantasie e tutto quel che mi va.

Cliccate in basso per scaricare il pdf, e buona lettura!chez le patissier copertinapiccoli quaderni della felicità (possibile) # 10 CHEZ LE PATISSIER